I nostri lettori ci sponsorizzano e che guadagniamo commissioni di affiliazione una volta che fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito Web. Scopri di più.

Gli addetti ai lavori di AMC scaricano più di $ 10 milioni di azioni in sole due settimane!

I dirigenti della società di intrattenimento AMC Entertainment Holdings Inc (AMC) hanno continuato a vendere le loro azioni durante la prima metà di questa settimana, rivelano i dati della Securities and Exchange Commission (SEC). AMC e il rivenditore di videogiochi GameStop Corporation sono stati sotto i riflettori lo scorso anno quando i commercianti al dettaglio, infastiditi dal costante sentimento negativo di Wall Street nei confronti delle società, hanno deciso di acquistare le loro azioni in blocco per aumentare il prezzo delle azioni. Ciò intendeva ed è riuscito con successo a infliggere pesanti perdite ai venditori allo scoperto che avevano venduto azioni prese in prestito delle società sul mercato con la speranza che il prezzo delle azioni scendesse.

Ora, mentre entriamo nel nuovo anno, i dirigenti di AMC, compreso il suo amministratore delegato, direttore marketing e consigliere generale, hanno venduto migliaia di azioni in pochi giorni, in un evento che difficilmente passerà inosservato al campo della vendita al dettaglio.

I dirigenti di AMC vendono quasi mezzo milione di azioni per dare il via al 2022

I dati della SEC elencano le vendite di azioni effettuate dal CEO di AMC, il signor Aron Adam, dal suo vicepresidente esecutivo, dalla programmazione mondiale e dal chief content officer, la signora Elizabeth Frank e dal suo vicepresidente senior e consigliere generale, il signor Kevin Connor durante le prime due settimane di questo mese. Mostra che cumulativamente, i tre esecutori hanno venduto finora 460.184 azioni, nel mercato diretto, a un prezzo medio di $ 22,91. Ciò si traduce in $ 10,5 milioni di vendite di azioni da parte degli addetti ai lavori dall’inizio del 2022.

Inoltre, queste non sono le uniche vendite di azioni effettuate dai dirigenti dell’azienda. Altre vendite, classificate dal NASDAQ come effettuate su mercati non aperti, rivelano che anche il dirigente della strategia di marketing di AMC, il signor Stephen Colanero, ha ceduto un numero significativo di azioni.

Il signor Adam aveva precedentemente difeso le sue vendite di azioni durante una chiamata trimestrale degli investitori sottolineando che la maggior parte del suo compenso è legato alle azioni e gli investitori non dovrebbero leggere troppo in tali transazioni. Dei $ 10,5 milioni di vendite di quote di mercato aperte effettuate dai dirigenti di AMC, il CEO ha venduto il 70% o $ 7 milioni di azioni nel mese di gennaio.

Vendite di azioni del CEO di AMC Aron Adams per gennaio 2022 tramite la SEC.

Le vendite di gennaio seguono le transazioni privilegiate effettuate nel corso del 2021, che hanno visto i dirigenti dell’azienda vendere collettivamente oltre 50 milioni di azioni. A partire dal suo ultimo trimestre fiscale, AMC aveva 513 milioni di azioni in circolazione, quindi le vendite del 2021 rappresentano circa il 10% del conteggio totale delle azioni alla fine dell’anno.

Lo short interest di AMC, che descrive in dettaglio il numero di azioni che gli investitori istituzionali hanno preso in prestito e venduto allo scoperto durante l’aumento del prezzo delle azioni, è stato al centro dell’interesse da quando l’anno scorso i venditori allo scoperto hanno subito pesanti perdite. I dati compilati dal NASDAQ rivelano che alla fine dello scorso anno erano state vendute allo scoperto 94,7 milioni di azioni, che rappresentavano il 18,4% delle azioni complessive in circolazione. Inoltre, la cifra stessa di dicembre 2021 ha segnato un aumento del 13,5% rispetto alla cifra di fine novembre, che aveva rivelato che 83,4 milioni di azioni AMC erano state vendute allo scoperto a quel punto.

Mentre gli investitori, sia al dettaglio che istituzionali, iniziano a stabilirsi nel 2022, la grande domanda nella mente di tutti è se la battaglia tra di loro continuerà. La seconda metà del 2021 è stata attenuata rispetto ai fuochi d’artificio all’inizio di giugno e le azioni di AMC hanno chiuso a un prezzo di $ 27,20 a dicembre, dopo aver perso il 56% del loro valore dal picco di giugno.

Commentando la sua vendita, il signor Adams dichiarato su Twitter quello:

Ad agosto, ho detto che all’età di 67 anni avrei venduto alcune azioni AMC verso la fine dell’anno, tutte le decisioni di trading fuori dalle mie mani, secondo le linee guida di un piano Chase 10-b-5-1 distribuito su 3 mesi. Quelle vendite ora sono tutte terminate. ANCORA POSSIEDO O PIANO DI INDOSSARE 2.302.760 AZIONI AMC. Io sono in!


Leave a Comment